youtube facebook flickr twitter vimeo
Home
Canottieri Armida
GALTAROSSA & SARTORI Stampa

 

 

 

 

 

          alt

 

 

 
KLAGENFURT 2014 Stampa

 

 

 

 

 

KLAGENFURT

 

 

 

2014

 

 

altG

 

 

GIORGIO PELLICELLI: ARGENTO MASTER I


CAROLINA MAILANDER: ARGENTO MASTER D

 

ISABELLA CHIAPPINO: BRONZO MASTER E

 

 

 

 
SPECIAL PRESIDENT'S CUP 2014 Stampa

 

 

 

 

 

SPECIALS

 

 

PRESIDENT'S CUP 2014

 

 

 

 

 

 

THE WINNERS 

is

 

CAREZANA, MIOLA, BIANCHI, RAIMONDO tim BORGIALLI 

 

 

 

 
Grande entusiasmo per la chiusura di Rowing for Rio 2014 Stampa

alt

 

 

alt

 

 

alt

 

 

Si è conclusa con il trionfo della società lombarda di Gavirate la nona edizione di Rowing for Rio. Condizionimeteorologiche ottimali, circa 200 atleti in gara nel weekend e tanto entusiasmo sulle rive del Po per la manifestazione di para-rowing organizzata dalla Canottieri Armida che ha portato a Torino 20 squadre provenienti da tutta Italia e 2 club austriaci. Nella giornata conclusiva programma intenso con singoli, doppi, quadrupli, duelli al remoergometro e, in chiusura, la spettacolare sfida degli otto.

A premiare gli atleti sono stati l’assessore allo Sportdella Regione Piemonte Giovanni Maria Ferraris, il presidente regionale della FIC Stefano Mossino e il presidente dell’Armida Gian Luigi Favero.

«Sono felice di aver presenziato ad un evento così ben organizzato e con una grande risposta di atleti – ha dichiarato l’assessore regionale Giovanni Maria Ferraris –. Come regione cercheremo di dare un appoggio al movimento del para-rowing e nel particolare lavoreremo sul lago di Candia Canavese perché con qualche piccolo aggiustamento può diventare una sede perfetta per gare internazionali di canottaggio».

 

alt

  

        alt

 

A seguire, è arrivato il commento tecnico Dario Naccari, responsabile nazionale del settore para-rowing: «Questa manifestazione è la chiusura perfetta dell’anno 2014, sia dal punto di vista promozionale sia da quello agonistico. Promozionale perché la Federazione Italiana Canottaggio, con in primis il suo presidente Giuseppe Abbagnale, ha voluto diffondere il para-rowing in tutte le regioni italiane favorendo una crescita numerica e di livello del nostro movimento. La presenza di 200 atleti partecipanti a Rowing for Rio è sicuramente un segnale molto forte. La Canottieri Armida con questo grosso evento ripetuto nel tempo contribuisce a portare una bandiera importante nella collettività della città di Torino e grazie al presidente Favero ed al suo spirito costruttivo e sempre giovanile è un valore aggiunto. Il 2015 sarà sicuramente un anno molto importante perché sarà quello delle qualificazioni, ma questo non vuol dire che non guarderemo con occhio di riguardo anche tutti i ragazzi con problematiche relazionali e di inclusione sociale, un problema purtroppo molto radicato all’interno della nostra società. Posso poi aggiungere che un campione come Peppiniello Di Capua è una figura di grande carisma che attraverso il suo modo di comunicare e di trasmettere emozioni è un grosso aiuto per il nostro movimento in cui noi guidiamo i nostri atleti e ogni giorno ci stupiamo dei loro straordinari risultati. L’appuntamento è per il 17-18 ottobre 2015 con l’edizione decennale di Rowing for Rio, vi aspettiamo».

 

alt

 

 

alt

 

 

ARRIVEDERCI AL 2015

con

 

TORINO CAPITALE EUROPEA DELLO SPORT

 

 

 

 

 

 

 

 
ROWING FOR RIO 2016 Stampa
 
 
 
 
 
alt
 
 
 
                                                                
 
   CANOTTAGGIO PARALIMPICO
 
       LA 9ª "ROWING FOR RIO" SUL PO
 
Sul fiume Po a pochi passi dal Castello del Valentino è in programma
la nona edizione della "Rowing for Rio",
manifestazione di Para-Rowing organizzata dalla società Canottieri Armida a
cui partecipano oltre 200 atleti
provenienti da ogni parte d'Italia (25 le società del nostro paese) e dall'Austria:
la competizione comincerà sabato 18 al mattino con le gare sui 200 metri
della categoria Special Olympics;
durante il corso della giornata, i ragazzi delle scuole torinesi e
tutti coloro che vorranno cimentarsi
per la prima volta potranno effettuare una prova
gratuita grazie all'assistenza dei tecnici dell'Armida.
Il momento clou sarà domenica 19 con le gare sprint (500 metri)
alle 10,30 e le gare regolari (1000 metri) a mezzogiorno.
Ci sarà anche una spettacolare sfida sprint d'esibizione tra tre equipaggi,
formati da campioni paralimpici, atleti
universitari e ex campioni tra i normodotati.
Alle 13,30 sono previste le premiazioni a
chiudere la due giorni, resa possibile anche
dalla collaborazione delle società remiere rivierasche,
della Croce Rossa Italiana e della pattuglia fluviale dei Vigili del Fuoco.
 
 
  
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 21