youtube facebook flickr twitter vimeo
Home News
News
MONACO DI BAVIERA - resoconto Stampa E-mail

 

Monaco di Baviera

 

 

5° European Master Regatta

 

 

 

 

Articolo di Dario Bosco apparso su Canottaggio Piemonte

 

 

 

Ringraziando l’amico e collaboratore stampa Dario Bosco, pubblichiamo il diario della spedizione Sabauda in terra tedesca, dove in occasione dei Campionati Europei Master i nostri atleti hanno conquistato una cascata di medaglie.

 

Con i mondiali Master nella lontana Nuova Zelanda la FISA organizza per la quinta volta un evento europeo Master; la location è lo stupendo bacino Olimpico di Monaco 72 e delle qualificazioni olimpiche del 2007.

IMG-20140728-WA0009Un campo di gara organizzatissimo, una struttura enorme tenuta in maniera impeccabile, acqua cristallina.

La birra scorre a fiumi ed il sole ci regala due giornate calde su tre.

Il Piemonte si presenta con molti master provenienti da Armida (la più numerosa), Caprera e Cerea.

Come per i Mondiali Master anche in questa occasione il livello è molto alto ed arrivare tra i primi 3/4 con distacchi contenuti richiede un canottaggio di buon livello.IMG-20140728-WA0010

Il doppio di Dario Bosco e Francesco Zucchi vince nella sua categoria Master B e si conferma primo anche nella categoria Master A dei più giovani. In entrambi i casi la gara è stata molto tirata nei primi 400/500 metri costringendo i due Armidiani ad un cambio di passo nella seconda metà.

Zucchi vince anche il 4x Master C assieme a Marco Valentinetti, Luca Segat e Maurizio Gubetta, che esordisce in campo internazionale con un primo posto.

IMG-20140728-WA0011L'equipaggio agguanta un oro inaspettato con una gara impeccabile condotta in testa fin dal primo colpo; mossa vincente la posizione di Valentinetti che a prua che con la sua entrata fulminea non ha lasciato spazio agli avversari.

Gli altri ori arrivano nel singolo master E da Massimo Marchisio (Cerea) e da Bruno Casetta (Armida) che conferma il primo posto di due anni fa a Duisburg nel singolo D, bravissimi entrambi.IMG-20140728-WA0012

Ottimo secondo posto per il 2- master B di Dario Bosco-Luca Segat (Armida) che dopo una partenza lenta recupera sugli avversari, ma nonostante gli ultimi 200 metri a fuoco perde l'oro per pochi centesimi.

Adriano Schenone (Armida) insieme a Massimo Marchisio (Cerea), Enzo e Matteo Romano (Caprera) conquistano un importante terzo posto, a soli 26 centesimi dai secondi, grande prova per il misto torinese.

IMG-20140728-WA0013Lo stesso Schenone sale poi in 2- Master C con Pierluigi Pontiglio (Armida) e fa il bis con un altro terzo posto.

Marchisio ed Enzo Romano si cimentano anche nel 2x master E conquistando la terza piazza.

Terzo gradino del podio anche per Bertoldi e Bregolin (Armida) nel 2x master E.

Matteo Romano (Caprera) ed Alessandro Triffoni (Armida) si buttano in una delle specialità più difficili alla loro prima partecipazione master internazionale, il singolo Master A, riuscendo ad arrivare entrambi quarti a pochi secondi dalle prime posizioni.

Sempre nel singolo, ma questa volta femminile, buona gare delle master D dell'Armida, Carolina Mailander e Federica Matteoli, rispettivamente terza e quarta.IMG-20140728-WA0014

Nell'ultima giornata dedicata alle gare miste da segnalare un secondo posto del 4x targato Armida con a bordo Bruno Casetta, Alessandro Triffoni, Maura Siletto ed Alessia Fazio; sempre per l'Armida terzo posto nel doppio misto con Riccardo Iuliani e Carolina Mailander.

Infine tra le tante gare da segnalare il 4x master C Armida di Casetta, Ciccarelli, Maffiotti e Bosco chiude 4° a 2 secondi dall'argento dopo una gara in rimonta ed infine sempre quarto il 2x master D dell'Armida con Luca Audi e Riccardo Iuliani.

IMG-20140728-WA0015Complimenti a tutti e appuntamento in Belgio nel 2015 per il prossimo Mondiale Master.

 

DARIO BOSCO

 

ARTICOLI CORRELATI (DA TAG)

 
MONDIALI UNDER 23 VARESE 2014 Stampa E-mail

 

 

 

 

 

alt

 

 

 

VARESE 2014

 

 

MONDIALI UNDER 23

 

 

 

 

 

 

ALBERTO

 

 

DISEYSSEL

 

 

 

MEDAGLIA DI BRONZO

 

 

NEL 4-PL

 

 

 

 

 

Intervista ad Alberto

 

cliccate

http://www.youtube.com/watch?v=SufLJVqQjAY

 

 

alt

 

 

 

QUATTRO SENZA PESI LEGGERI MASCHILE: 1. Spagna Alvaro Romero Garcia, Jaime De Haz, Ander Zabala     Artetxe, Imanol Garmendia Maiz 6.02.35, 2. Gran Bretagna Ian Mandale, Jamie Copus, Timothy Richards,   JoelCassells 6.04.75, 3. Italia Alberto Di Seyssel (SC Armida), Guido Gravina (RCC Cerea), Stefano Oppo(Forestale), Paolo Di Girolamo (Forestale) 6.05.20, 4. Germania Lasse Werder, Maximilian  Schaefer, Christopher Wetekamp, Claas Mertens 6.05.27, 5. Giappone Kakeru Sato, Baku Hiraki, Sumito Nakamura, Kazuki Nara 6.13.71, 6. Turchia Mert Kaan Kartal, Melihcan Cetinkaya, Burak Ozdemir, Dogsah Boluk 6.21.80

 

 

 

 

 

 
Medaglie & non solo Stampa E-mail

 

 

 

NON SOLO MEDAGLIE

 

 

 

Grazie alla collaborazione con la Circoscrizione 9 è stato possibile realizzare un progetto sportivo di canottaggio

rivolto ai ragazzi con disagio  in senso lato dalla disabilità a quello sociale.

L’educatore della Cooperativa Paradigma ha scritto:

 

  

Gentile Società Canottieri Armida,

 

nel ringraziarVi per l'opportunità concessa di usufruire gratuitamente di sei lezioni di canottaggio, ci tenevo a darVi alcuni rimandi

positivi circa l'esperienza vissuta. Una breve introduzione: lavoro come educatore professionale all'interno del progetto

di Educativa Territoriale della Circoscrizione IX, in carico alla Cooperativa Paradigma. Nello specifico, seguo ragazzi

di sesso maschile, adolescenti, che si trovano ad affrontare problematiche tutt'altro che semplici. 

Da tempo cercavo la possibilità di iscrivere alcuni di questi ragazzi ad un'attività sportiva, senza dover sostenere oneri economici poiché 

spesso le famiglie di provenienza dei minori, oltre alle numerose difficoltà facilmente immaginabili, si trovano ad attraversare una situazione

economica precaria e difficile. A tal proposito, l'incontro avvenuto con la Vostra Società (inizialmente nelle persone di Cristina Ansaldi e

Francesca Grilli) è stato estremamente importante. La possibilità di far partecipare alcuni di questi ragazzi ad un (seppur breve)

percorso estivo di canottaggio, è stata un'opportunità inaspettata e davvero importante.

Da sempre convinto della forte valenza educativa che lo sport ha, il poter accedere ad un ambiente in cui il lavoro di squadra e

l'impegno costante è un aspetto fondamentale, si è rivelato fortemente positivo sia per me che per i ragazzi.

Oltre a rafforzare il legame tra me e loro (fondamentale poi per poter continuare l'intervento educativo individuale su un piano di

conoscenza e fiducia più profondo), ha avuto rimandi ottimali da parte dei ragazzi stessi.

Non nascondo il fatto di aver iscritto appositamente al corso tre degli adolescenti che si trovano ad attraversare situazioni tra le

più compromesse.

 

Il fascino di uno sport diverso e per loro sconosciuto e, normalmente, difficilmente accessibile, unito alla capacità degli istruttori

Franco Orsini (diventato fin da subito “Zio Frank”) e Filippo Cardellino (“Pippo”, per i ragazzi) di creare con loro, fin dal principio,

un legame di condivisione e rispetto (cosa assolutamente non facile, conoscendo bene le dinamiche di strada in cui loro sono

quotidianamente inseriti), ha portato i suoi frutti.

I ragazz ihanno rimandato entusiasmo e voglia di partecipare, cosa anche questa non così usuale, essendo loro spesso restii a

qualsiasi attività proposta, proprio perchè l'ambiente della strada non consente, spesso, alternative alla piazza o al giardino di ritrovo.

 

RingraziandoVi ancora per l'occasione offertaci, sperando queste poche settimane possano, in futuro, trasformarsi magari

in un progetto più strutturato, porgo cordiali saluti.

Un ultimo ringraziamento particolare e personale (da parte mia e dei minori) allo “Zio Frank” e a “Pippo”,

per la professionalità e la capacità di relazione ed empatia dimostrata durante questi incontri.

 

 

 

  

 
FESTIVAL DEI GIOVANI 2014 Stampa E-mail

 

 

 

FESTIVAL DEI GIOVANI

 

 

CORGENO 2014

 

 

 

 

 

 

 

7 ORI

 

 

4 ARGENTI

 

 

2 BRONZI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ARMIDA'S

 

 

FUTURE 

 

 

RISULTATI E FOTO SU WWW.CANOTTAGGIO.ORG

 

 

 

 

 

 

 

 
FESTA d' ESTATE Stampa E-mail

 

 

 

 

 

 

SUMMER PARTY

 

 

 

 

 

 

Si è svolta la festa d'estate della Canottieri Armida. Ospite illustre il nuovo Assessore allo Sport della Regione Piemonte Giovanni Ferraris che ha incontrato la nostra atleta Campione d'Europa Olga Iorio Fili. Alla serata con più di 350 ospiti erano presenti anche il Consigliere Federale Mario Italiano (auguri per il suo compleanno) e il Presidente del Comitato Piemontese Stefano Mossino.

La serata fra concerto rock country e disco soul come da tradizione si è protratta fino a notte inoltrata !!!

 

 

 

 

 

 

 
<< Inizio < Prec. 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 Succ. > Fine >>

Pagina 17 di 60