youtube facebook flickr twitter vimeo

Login



Feed

Arpa Piemonte
Sito Ufficiale dell'Arpa Piemonte
SanPaolo2
rotary


News Stampa E-mail

MILANO "IDROSCALO" 18 APRILE 2010: UN ORO, TRE ARGENTI E UN BRONZO PER L'ARMIDA

Emma STELLA, Alberto PRUDENZANO, Roberto VALLERO, Lorenzo SFORZA, Davide DALLE VEDOVE, Andrea SERAFINO, Manuel VACCARO e Luca PAIARDI: questi gli atleti Armida che hanno portato a casa un bel bottino di 5 medaglie dopo la spedizione alla gara nazionale Adaptive di Milano.

Entrando in dettaglio, la medaglia d'oro arriva nella specialità del 4 Jole LTA ID, in cui Lorenzo SFORZA, che ha gareggiato insieme a Matteo BIANCHI (Esperia), Umberto GIACONE (Esperia) e Andrea APPENDINO (Cus Torino), ha dato conferma dei suoi miglioramenti.

La prima medaglia d'argento arriva sempre nella specialità del 4 Jole LTA ID, grazie all'equipaggio di Andrea SERAFINO e Davide DALLE VEDOVE insieme a Francesco AGLIO e Paolo MAGGI della Canottieri FLORA di Cremona.

L'altro argento lo conquista il singolista Luca PAIARDI, nella specialità 1X AS maschile, in una gara proibitiva contro l'azzurro Efrem MORELLI del Flora, 6° agli ultimi Campionati Mondiali Adaptive di Poznan.

Terzo argento conquistato da Manuel VACCARO nella nuova specialità di quest'anno del 4+ LTA ID, il quale ha gareggiato insieme a Francesco BORSANI (Gavirate), Elisabetta TIEGHI (Gavirate) e Armando ALTOBELLI (Sabaudia).

Infine il bronzo arriva dal nostro eterno 4+ LTA di Emma STELLA, Alberto PRUDENZANO e Roberto VALLERO insieme ad Alessandro VARESANO dell'Esperia. Gara molto difficile contro gli equipaggi di Gavirate e Aniene entrambi composti da medagliati paralimpici e mondiali.

In verità presente a Milano c'era un altro equipaggio ARMIDA composto da Silvia BATTAGLIO, Sara KOBAL e Mattia VITALE insieme a Roberto BRUNELLI del Flora, il quale purtroppo per via di alcuni imprevisti non sono riusciti ad arrivare in tempo per la partenza della loro gara. A loro va tutto l'affetto e l'incoraggiamento dello staff, certi di vederli presto in occasione delle prossime gare.

Si ringraziano la Compagnia di San Paolo, il CIP e la Polisportiva Unione Italiana Ciechi di Torino, che hanno permesso ai nostri atleti di partecipare così numerosi.

Cristina Ansaldi

 

BARI 30-31 GENNAIO 2010 - CAMPIONATI ITALIANI INDOOR ROWING: LA SPEDIZIONE ADAPTIVE

Tornano stanchi i nostri atleti, provati da un viaggio lungo ma pieno di soddisfazioni e una medaglia di bronzo.

La spedizione composta da Luca Paiardi (AS), Manuel Vaccaro (LTA ID) e Lorenzo Sforza (LTA ID) si è comportata bene, mostrandosi matura, riuscendo a dosare in misura ottimale vivacità e concentrazione.

Riportiamo qui di seguito una breve sintesi della gara di ognuno:

Luca Paiardi (AS): il nostro Luca ha iniziato ad allenarsi solamente a Novembre e contro gli altri due suoi rivali il 3° posto era scontato. Nonostante ciò, la sua prova è stata matura, cosciente del suo stato di allenamento non è partito a razzo, riuscendo comunque a stare attaccato al secondo per più di metà gara. Gli ultimi 400 metri la fatica ha iniziato ad essere inesorabile e non ha potuto fare di più. Tempo finale 5:28.

Manuel Vaccaro (LTA ID): i concorrenti di questa categoria erano in totale 7, tra cui due partecipanti ai mondiali di Poznan 2009, nonché campioni italiani 2009, e 3 vice campioni italiani provenienti dal Lago di Como. Il livello era dunque molto elevato; Manuel non riesce a partire forte come suo solito ma ce la mette tutta riuscendo a concludere 5° con il tempo di 4:23.

Lorenzo Sforza (LTA ID): stessa categoria di Manuel e quindi stessa concorrenza. Lorenzo è il meno esperto, rema solamente da un anno, ma la sua motivazione e la sua tenacia lo portano ad insidiare fino ai 200 metri finali il quinto posto del suo compagno di squadra, alla fine non riesce a tenere il passo degli altri ma ci regala un emozionante 6° posto, migliorando il suo record personale di ben 13 secondi. Tempo finale 4:28.

Ci riteniamo quindi molto soddisfatti della trasferta, convinti che ognuno di loro abbia dato il meglio di sè stesso, ma soprattutto enormemente grati che abbiano tenuto un comportamento educato, non senza averci regalato momenti di assoluta allegria. Non potevamo chiedere di più. Grazie!

Cristina Ansaldi


IL RESOCONTO E LE FOTOGRAFIE  DELLA REGATA DEL 29 NOVEMBRE E NELLE NEWS DEL SITO ARMIDA, SUL PORTALE DELLA FIC O SU CANOTTAGGIO MAGAZINE.


BANDO REGATA ADAPTIVE " WAITING FOR LONDON 2012"

DOMENICA 29 NOVEMBRE 2009

per il bando e la locandina clicca a fianco  - " Trofeo Waiting for London "

18 MAGGIO 2008 - TROFEO "Waiting for Beijing 2008"


SCENDONO SUL FIUME I CAMPIONI!

Nello splendido scorcio del Parco del Valentino, come ormai tradizione, la S.C.Armida organizza la
gara di canottaggio interamente dedicata all’Adaptive Rowing, il canottaggio Paraolimpico.

Quest’anno la gara si arricchisce della presenza squadra Italiana che andrà a Pechino a difendere
i colori nazionale, di molti atleti della nazionale Normodotati e di campioni di altre discipline che
scenderanno in acqua per confrontarsi e per trasmettere i sani principi dello sport a tutti coloro che
vogliono cimentarsi.

La mattinata comincerà con le competizioni dei campioni nelle discipline regolamentari alle Paraolimpiadi.
Faranno seguito confronti remieri di imbarcazioni con ragazzi e campioni e a chiusura scenderanno in
acqua le divertenti e giocose imbarcazioni Dragon Boat per quanti siano al primo approccio con il fiume.

Al termine dell’attività seguiranno le premiazioni e la consegna di riconoscimento a tutti i partecipanti.

Cristina Ansaldi

 

Attività proposta:

-      La società mette a disposizione istruttori e imbarcazioni per avvicinare giovani e adulti, ragazze
e ragazzi, interessati allo sport del canottaggio in funzione della giornata del 18 maggio e per le
uscite con i campioni.

-      Nella giornata di domenica 18 maggio sarà possibile uscire in barca, per coloro che siano alla prima
esperienza, su imbarcazioni Dragon Boat affiancati da istruttori e campioni.

-      Sarà possibile concordare la prosecuzione di un’attività organizzata per il periodo estivo.

Modalità:

-      Gli interessati dovranno presentare certificato di sana e robusta costituzione per permettere la
stipulazione di un’assicurazione per l’uscita sul fiume.

-      I ragazzi saranno dotati di giubbotto salvagente.

Per informazioni contattare:

Cristina Ansaldi

347-7977255