youtube facebook flickr twitter vimeo
Home
Canottieri Armida
12° Rowing for Tokyo - Paralympic Games 2020: le dichiarazioni e i ringraziamenti Stampa
alt
 
Gian Luigi FAVERO (Presidente Società Canottieri Armida):
L'edizione 2017 della Rowing for Tokyo – Paralympic Games 2020 è stata da record: dodici anni fa siamo partiti in 4, ora siamo in 200, un altro mondo! Questo successo è da condividere con tutti quelli che hanno creduto in questa manifestazione; devo ringraziare, in modo particolare, la Federazione Italiana Canottaggio e la Fondazione Vodafone per credere in questo sport. Sono particolarmente contento, inoltre, perché i ragazzi coinvolti e i loro genitori si sono divertiti, ritrovandosi per un paio di giorni in un ambiente che li ha visti protagonisti assoluti. A livello organizzativo tutto è funzionato per il verso giusto ma non possiamo fermarci: preparare una manifestazione del genere richiede un anno di lavoro, da domani penseremo già all'edizione del 2018, in cui ci uniformeremo alle nuove regole internazionali del Para-Rowing che hanno aumentato le distanze da 1000 a 2000 metri.
 
Luca AUDI (Consigliere Società Canottieri Armida – Settore Para-Rowing):
È stato un weekend di grande festa: vedere 140 atleti provenienti da 14 società cimentarsi nelle varie specialità accresce la consapevolezza di aver ottenuto un grande risultato grazie all'unione di tutti. In generale torniamo a casa con grande soddisfazione, convinti più che mai del bel lavoro svolto. La cosa che ci rende più orgogliosi è, senza dubbio, vedere i ragazzi convinti di poter superare i propri limiti: non cerchiamo di nascondere le disabilità ma di stimolarli a dare il massimo, alzando sempre l'asticella; molto importante anche la presenza dei progetti Rowing for All e Iron Mind, che hanno dimostrato come il canottaggio sia uno sport aperto a tutti, senza distinzioni di età o condizione.
 
Francesca GRILLI (Responsabile Tecnico – Rowing for Tokyo – Paralympic Games 2020):
Tutto è andato magnificamente bene: è stato un weekend intenso, anche per l'accoglienza degli altri due eventi, ma la grande partecipazione ci ha ripagato di tutti gli sforzi fatti. La collaborazione tra tutti è stata ottima e ha garantito una grande fluidità; questa positività ha contribuito a instaurare un clima sereno percepito da tutti. Dal punto di vista sportivo anche le gare Special Olympics, spesso sottovalutate, hanno rivelato un grande agonismo e una grande competitività: tutto questo è stato dimostrato dalla presenza dei giudici della Federazione e da un rigido regolamento che ha dato una veste di ufficialità a queste categorie. In generale, comunque, abbiamo felicemente riscontrato una grande amicizia tra i componenti di tutte le squadre, riuscendo a ricreare il clima di festa che si è respirato agli ultimi Campionati Italiani; mi piace sempre sottolinare, infine, l'avanguardia del settore Para-Rowing Armida nell'inclusione sportiva.
 
I RINGRAZIAMENTI vanno a tutte le persone che hanno dedicato tempo e fatica per l'organizzazione della 12° Rowing for Tokyo, che come pietre preziose hanno arricchito, ognuno con le proprie peculiarità, un gioiello di valore inestimabile: Gian Luigi Favero (Presidente), Luca Audi (Consigliere Para-Rowing, Responsabile Organizzativo), Cristina Ansaldi (Responsabile Tecnico "che ci ha seguito da lontano"), Francesca Grilli (Responsabile Tecnico), Filippo Cardellino (Tecnico), Francesca D'Emilio (Tecnico), Nathalli Readi (Tecnico), Leonardo Zanin (Tecnico), Stefano Oletto (Segreteria Gare), Taian Martins (Tecnico Remoergometri), Cristina Barberis (Accredito), Cristina Siletto (Speaker), Marco Berton (Ufficio Stampa/Speaker), Ivan Stramazzo (Fotografo), ai tirocinanti della SUISM di Torino, agli amici Davide Biasiol, Chiara Borghesio, Pietro Muratore, Edoardo Polverini, Margherita Ciccolin e a tutti i soci e volontari.
 
Ringraziamo, inoltre, gli sponsor per aver contribuito alla realizzazione : Banca Alpi Marittime, Banca Fideuram, Suzuki Marine, Trevisan Dolciaria, Valmora, Caffarel e Nocciolini Bonfante.
 
Tutti i risultati della Rowing for Tokyo - Paralympic Games 2020 Stampa

alt

Si è conclusa ieri, dopo due intensissime giornate, la 12° edizione della Rowing for Tokyo - Paralympic Games 2020, regata internazionale di para-rowing organizzata dalla Società Canottieri Armida in collaborazione con il Comitato Paralimpico Piemonte, la Federazione Italiana Canottaggio Piemonte e Special Olympics Italia. Di seguito, tutti i risultati della manifestazione, suddivisi per categoria.

Vincitore Trofeo "Rowing for Tokyo - Paralympic Games 2020" alla società che ha realizzato il punteggio più alto nelle gare Para-Rowing: Canottieri Gavirate;

Vincitore Trofeo "Rotaract Torino Europea - Distretto 2031" alla società che proveniva da più lontano: Telimar Palermo.

Risultati delle finali – Categorie Special Olympics - (4 GIG – 250 metri) – Sabato 21 ottobre 2017

FINALE 1
1° ACCADEMIA DEL REMO NAPOLI 5 (1:20,74): Gianmarco PANE, Lorenzo LENCI, Martina Buonocore, Giuseppe Del Gaudio;
2° TEVERE REMO ROMA 2 (1:22,16): Chiara MANGANOZZI (Lazio), Francesco SESSA, Simona Bartola, Carlo D'Amico;
3° CANOTTIERI SAN MINIATO 1 (1:53,82): Fabio ROCCO, Lorenzo VANNUCCI, Angelo Sireci, Andrea Vannucci.
FINALE 2
1° CANOTTIERI FIRENZE 2 (1:38,60): Tommaso BRAZZINI, Tommaso BUGLI, Davide CAVALLERI, Giulia Magnatta;
2° CANOTTIERI VELOCIOR LA SPEZIA 2 (1:46,17): Francesco NIERI, Andrea CIANCIO, Gloria CATTANI, Gigi Pich;
3° CANOTTIERI SAN MINIATO 2 (1:56,18): Nicolò BIANCHI, Luigi SIFANNO, Angelo Sireci, Marco Sifanno.
FINALE 3
1° CANOTTIERI FIRENZE 1 (1:30,17): Carlo PAPPALARDI, Lorenzo GAY, Giulia Magnatta, Carolina Mailander (Armida);
2° CANOTTIERI LAZIO ROMA 1 (1:36,74): Lorenzo RIGGI; Gabriel VALENTE, Debora Pennacchio, Annalisa Stasi;
3° CANOTTIERI ARMIDA TORINO 5 (1:39,28): Francesco RE, Lorenzo CUPOLINO, Donatella Borgialli, Luigi Monge.
FINALE 4
1° CANOTTIERI VELOCIOR LA SPEZIA 1 (1:30,08): Luca TEDESCHI, Michele FEDI, Adele GASPARRI, Pino Cocco;
2° CANOTTIERI ARMIDA TORINO 3 (1:32,42): Alberto GAY, Andrea SERAFINO, Barbara Icardi, Donatella Borgialli;
3° TELIMAR PALERMO 2 (1:44,29): Alessandro AIELLO, Fabio LETO, Edoardo GOLLIN (Armida), Marco Tirenna.
FINALE 5
1° TEVERE REMO ROMA 1 (1:15,63): Giulia ANTOLINO, Filippo PIERETTO, Simone VENTURINI, Paolo Ramoni;
2° ACCADEMIA DEL REMO NAPOLI 2 (1:20, 94): Simone MINUTO, Dmitri MEDICI, Giuseppe Del Gaudio, Martina Buonocore;
3° CANOTTIERI ARMIDA TORINO 4 (1:31,30): Mario FORNARO, Lorenzo RUSSO, Pietro Muratore, Francesco Gollin.
FINALE 6
1° TELIMAR PALERMO 1: Valeria GALIOTO, Nicolò FIORENTINO, Riccardo VENTURELLA, Marco Tirenna;
2° ACCADEMIA DEL REMO NAPOLI 3: Fausto BORREDON, Enrico BENUCCI, Michele Russolillo, Giuseppe Del Gaudio;
3° ACCADEMIA DEL REMO NAPOLI 6: Brandon WARD, Gennaro BIASUCCI, Emilia Lodigiani (Armida), Martina Buonocore.
FINALE 7
1° CANOTTIERI CAPRERA TORINO 1 (1:15,29): Lorenzo BOSCO, Lorenzo CUPOLINO (Armida), Miriam Morales, Luca Pioltelli (Armida);
2° ASD SPORTLANDIA LIVORNO 1 (1:25,76): Said H'MOUDI, Vittorio MALACARNE, Stefano Meluzzi (Armida), Giuliana Bertoli;
3° CANOTTIERI ARMIDA TORINO 1 (1:29,85): Andrea CASTELLUZZO, Matteo BONGIOVANNI, Edoardo Polverini, Carla D'Asdia.
FINALE 8
1° CANOTTIERI ARMIDA TORINO 2: Umberto GIACONE, Daniele MATULLO, Edoardo Polverini, Luca Pioltelli;
2° ACCADEMIA DEL REMO NAPOLI 4: Giorgio CICALA, Pasquale COCCIA, Martina Buonocore, Emilio Pappalettera (Armida);
3° ACCADEMIA DEL REMO NAPOLI 1: Francesco DI DONATO, Gabriele CAVALLO, Giuseppe Del Gaudio, Michele Russolillo.
 
Risultati – Finali Categorie Indoor al Remoergometro - Domenica 22 ottobre 2017
 
1' FEMMINILE 
1° CANOTTIERI ADRIA: Giorgia TOMIZZA;
2° LA MISSIONE SPORTIVA LA SPEZIA: Daniela PELLISTRI;
3° CANOTTIERI VELOCIOR LA SPEZIA: Virginia DALCIELO.
2' FEMMINILE
1° TEVERE REMO ROMA: Giulia ANTOLINO;
2° LA MISSIONE SPORTIVA LA SPEZIA: Laura CASTAGNA;
3° CANOTTIERI VELOCIOR LA SPEZIA: Gloria CATTANI.
1' MASCHILE FINALE 1
1° CANOTTIERI FIRENZE: Tommaso BUGLI;
2° TELIMAR PALERMO: Riccardo VENTURELLA;
3° ACCADEMIA DEL REMO NAPOLI: Giorgio CICALA.
1' MASCHILE FINALE 2
1° ACCADEMIA DEL REMO NAPOLI: Fausto BORREDON;
2° CANOTTIERI FIRENZE: Carlo PAPPALARDI;
3° TEVERE REMO ROMA: Francesco SESSA.
1' MASCHILE FINALE 3
1° CANOTTIERI SAN MINIATO: Nicolò BIANCHI;
2° CANOTTIERI LAZIO: Lorenzo RIGGI;
3° CANOTTIERI ARMIDA TORINO: Alberto GAY.
1' MASCHILE FINALE 4
1° TEVERE REMO ROMA: Enrico BARCHIESI;
2° ACCADEMIA DEL REMO NAPOLI: Simone MINUTO;
3° ACCADEMIA DEL REMO NAPOLI: Brandon WARD.
2' MASCHILE FINALE 1
1° CANOTTIERI VELOCIOR LA SPEZIA: Michele FEDI;
2° CANOTTIERI VELOCIOR LA SPEZIA: Luca TEDESCHI;
3° CANOTTIERI FIRENZE: Tommaso BRAZZINI.
2' MASCHILE FINALE 2
1° ACCADEMIA DEL REMO NAPOLI: Francesco DI DONATO;
2° ASD SPORTLANDIA LIVORNO: Said H'MOUDI;
3° CANOTTIERI SAN MINIATO: Fabio ROCCO;
2' MASCHILE FINALE 3
1° ACCADEMIA DEL REMO NAPOLI: Pasquale COCCIA;
2° TELIMAR PALERMO: Alessandro AIELLO;
3° CANOTTIERI ADRIA: Matteo RIOSA;
STAFFETTA 4x1'
1° ACCADEMIA DEL REMO NAPOLI: Francesco DI DONATO, Pasquale COCCIA, Gabriele CAVALLO, Michele RUSSOLILLO;
2° CANOTTIERI SAN MINIATO: Fabio ROCCO, Lorenzo VANNUCCI, Angelo SIRECI, Andrea VANNUCCI;
3° LA MISSIONE SPORTIVA LA SPEZIA: Laura CASTAGNA, Daniela PELLISTRI, Luca PIOLTELLI (Armida), Edoardo POLVERINI (Armida).
 
Risultati – Categorie Para-Rowing - Domenica 22 ottobre 2017
 
4+ PR3 MISTO (1000 metri)
1° CANOTTIERI FLORA CREMONA (4:49,48): Roberto BRUNELLI, Michele FROSI, Giuseppe CONDELLO (Armida), Fabrizio TATA (Telimar), Tamara BERNIO (Timoniere);
2° CANOTTERI GAVIRATE (5:30,99): Ettore VANOLI, Federico BIANCHI, Simone BARDELLI, Caterina CAVUOTI, Gianfranco BIANCHI (Timoniere).
1x PR1 MASCHILE + FEMMINILE (1000 metri)
1° CANOTTIERI ARMIDA TORINO (6:57,27): Gheorghe CHELARU;
2° CANOTTIERI ARMIDA TORINO (7:14,26): Arianna RICCUCCI.
4 GIG PR3 ID MISTO 1° GARA (1000 metri)
1° CANOTTIERI GAVIRATE (5:19,25): Luca POZZO, Arianna BELLASIO, Marco LUCCHINI, Andrea NACCARELLA, Gianfranco BIANCHI (Timoniere);
2° CANOTTIERI FLORA CREMONA (6:24,43): Paolo MAGGI, Francesco AGLIO, Mario FORNARO (Armida), Alessio CORAZZA (Gavirate), Tamara BERNIO (Timoniere);
3° CANOTTIERI ARMIDA TORINO (6:36,73): Taissia IMPEMBA, Manuel VACCARO, Lorenzo RUSSO, Lorenzo CUPOLINO, Leonardo ZANIN (Timoniere);
4° CANOTTIERI ADRIA (6:45,36): Giorgia TOMIZZA, Valentina CEPAK, Matteo RIOSA, Giovanni SKERL, Luciana SARDO (Timoniere).
4 GIG PR3 ID MISTO 2° GARA (1000 metri)
1° CANOTTIERI GAVIRATE (4:31,54): Elisabetta TIEGHI, Giulio GUERRA (Canottieri Milano), Carlo DAL VERME, Vanni CANNITO, Matteo BARANZELLI (Timoniere);
2° CANOTTIERI ARMIDA TORINO (4:42,38): Marta CASETTA, Matteo BIANCHI, Matteo BONGIOVANNI, Lorenzo SFORZA, Filippo CARDELLINO (Timoniere);
3° CANOTTIERI ARMIDA TORINO (4:57,52): Sarah EL LABAN, Francesco FAIELLA, Riccardo SCAPPATURA, Andrea SERAFINO, Francesca GRILLI (Timoniere);
4° ACCADEMIA DEL REMO NAPOLI (5:08,09): Francesco DI DONATO, Gabriele CAVALLO, Pasquale COCCIA, Michele RUSSOLILLO, Giuseppe DEL GAUDIO (Timoniere).
4+ PR3 ID MISTO (1000 metri)
1° CANOTTIERI GAVIRATE (4:18,90): Francesco BORSANI, Matteo BRUNENGO (Canottieri Arolo), Serena MENICHELLI, Serena GIORGETTI, Gianfranco BIANCHI (Timoniere);
2° CANOTTIERI ARMIDA TORINO (4:22,59): Margherita MERLO, Umberto GIACONE, Alessandro ROSSI, Giovanni RASTRELLI, Francesca D'EMILIO (Timoniere).
 
Risultati – Categorie Promo Para-Rowing
 
2x PR3 (500 metri)
1° CANOTTIERI ARMIDA TORINO (2:13,09): Giuseppe CONDELLO, Fabrizia MIOLA;
2° CANOTTIERI ARMIDA TORINO (2:22,80): Andrea POMERO, Taian MARTINS;
3° CANOTTIERI ARMIDA TORINO (2:47,46): Fabrizio BOVOLENTA, Leonardo ZANIN.
8+ MISTO (500 metri)
1° 8+ BLIND ARMIDA (3:45,84): Dario CAMPRA, Alberto PRUDENZANO, Ambrogio RIILI, Massimo BREGOLIN, Giuseppe CONDELLO, Stefano OLETTO, Stefano MELUZZI, Francesca D'EMILIO, Leonardo ZANIN (Timoniere);
2° 8+ OPEN MIND ARMIDA (4:01,54): Riccardo SCAPPATURA, Francesco FAIELLA, Andrea APPENDINO, Lorenzo SFORZA, Matteo BONGIOVANNI, Matteo BIANCHI, Giovanni RASTRELLI, Alessandro ROSSI, Filippo CARDELLINO (Timoniere);
3° 8+ MISTO (4:12,91): Marta CASETTA; Margherita MERLO, Isabella CHIAPPINO, Donatella BORGIALLI, Michela QUAGLIANO, Stefania GHIGGIA, Elisabetta PICCO, Marta LEVI, Nathalli READI (Timoniere).
 
* In minuscolo gli atleti partner;
** REGOLAMENTO: Nelle categorie Special Olympics tutti i partecipanti disputano una finale; la composizione delle griglie viene stabilita in base ai tempi ottenuti nelle batterie di qualificazione in modo da accorpare atleti di livello similare.
 
La vigilia della 12° Rowing for Tokyo - Paralympic Games 2020 Stampa

alt

 

Tutto è pronto, finalmente, per la 12° edizione della Rowing for Tokyo - Paralympic Games 2020: i nostri ragazzi stanno lavorando giorno e notte per rendere questa bellissima manifestazione perfetta in ogni suo aspetto. A poche ore dalle prime gare, è tempo di dare qualche numero: saranno circa 200 gli atleti in gara (compresi i partner) provenienti da 14 società da tutta Italia, suddivisi nelle categorie Special Olympics e Para-Rowing.

Foltissima, come al solito, la rosa degli atleti della Società Canottieri Armida, che si presenterà alla partenza delle varie gare con la bellezza di 45 unità!

Special Olympics outdoor (in minuscolo i partner): MANUEL VACCARO, Stefano Meluzzi, Carolina Mailander, ANDREA CASTELLUZZO, MATTEO BONGIOVANNI, Edoardo Polverini, Carla D'Asdia, UMBERTO GIACONE, DANIELE MATULLO, Luca Pioltelli, Alessandra Ricciardi, ALBERTO GAY, ANDREA SERAFINO, Barbara Icardi, Donatella Borgialli, MARIO FORNARO, LORENZO RUSSO, Pietro Muratore, Margherita Ciccolin, FRANCESCO RE, LORENZO CUPOLINO, Luigi Monge.

Special Olympics indoor: DANIELE MATULLO, FRANCESCO RE, GIOVANNI CAMERANO, ALBERTO GAY, MATTEO CORNIGLIA, Pietro Muratore.

Para-Rowing: GIUSEPPE CONDELLO, GHEORGHE CHELARU, ARIANNA RICCUCCI, TAISSIA IMPEMBA, MANUEL VACCARO, LORENZO RUSSO, LORENZO CUPOLINO, Leonardo Zanin (timoniere), MARIO FORNARO, MARTA CASETTA, MATTEO BIANCHI, MATTEO BONGIOVANNI, LORENZO SFORZA, Filippo Cardellino (timoniere), SARAH EL LABAN, FRANCESCO FAIELLA, RICCARDO SCAPPATURA, ANDREA SERAFINO, Francesca Grilli (timoniere), MARGHERITA MERLO, UMBERTO GIACONE, ALESSANDRO ROSSI, GIOVANNI RASTRELLI, Francesca D'Emilio (timoniere), FABRIZIO BOVOLENTA, ANDREA POMERO, TAIAN MARTINS.

Qui sotto, potete trovare il programma DEFINITIVO della regata:

Sabato 21 ottobre

8.15-8.30: Ritiro pacchi gara presso la segreteria e acquisto tagliandi per pranzi/cena

9: Sfilata Special Olympics

9.30: Inizio gare

12.30: Pausa pranzo (costo 8 o 13 € a seconda del menù scelto)

13.30: Inizio evento Rowing for All, varo delle imbarcazioni GIG donate dalla Fondazione Vodafone Italia e presentazione del progetto della Federazione Italiana Canottaggio

15: Finali Special Olympics, Open Day Rowing for All, evento Iron Mind della Marco Berry Onlus promosso da Fondazione Vodafone Italia

18: Termine delle gare

18.30-19: Premiazioni

19.30: Cena di gala

Domenica 22 ottobre

9-10.30: Gare indoor Special Olympics

11: Gare Para-Rowing

12.30-13: Premiazioni gare indoor e Para-Rowing

 

 
Le squadre ufficialmente iscritte alla 12° Rowing for Tokyo - Paralympic Games 2020 Stampa

alt

 

Siamo ormai giunti a metà della settimana che ci separa dalla Rowing for Tokyo - Paralympic Games, la regata internazionale di para-rowing organizzata dalla Società Canottieri Armida. Ieri, martedì 17, sono scadute le iscrizioni ed è quindi completo il quadro delle squadre che parteciperanno a questa 12° edizione.

 

Si sta dunque delineando il quadro delle varie categorie, per un totale di circa 200 atleti partecipanti (compresi i partner). Di seguito, l'elenco di tutte le squadre iscritte, suddivise tra specialità Special Olympics e Para-Rowing.

Special Olympics (in programma sabato): Società Canottieri Armida, Canottieri Velocior 1883 La Spezia, Associazione La Missione Sportiva La Spezia, Associazione Sportlandia Livorno, Circolo Telimar Palermo, Reale Circolo Canottieri Tevere Remo Roma, Circolo Canottieri Lazio Roma, Accademia del Remo e dello Sport Napoli, Canottieri San Miniato, Società Canottieri Firenze, Società Triestina Canottieri Adria Trieste, Società Canottieri Caprera.

Para-Rowing (in programma domenica): Canottieri Gavirate, Canottieri Flora Verona, Società Canottieri Adria Trieste.

Il programma gare prevede serie su percorsi di 1000 metri per le categorie Para-Rowing e di 250 metri per quelle Special Olympics. Domenica mattina, inoltre, sono previste prove al remoergometro. In chiusura di manifestazione ci sarà spazio per una sfida promozionale tra equipaggi a 8.

Tantissimi i premi in palio: alla società prima classificata in assoluto verrà assegnato il Trofeo Rowing for Tokyo - Paralympic Games 2020; per le categorie Special Olympics sono previste medaglie per tutti i partecipanti, mentre in quelle Para-Rowing verranno assegnate medaglie ai primi 3 equipaggi classificati di ogni categoria. Ma non finisce qui, perché ci saranno anche premi speciali messi in palio dagli sponsor Compagnia di San Paolo (al primo classificato 4+ LTA Misto), Fideuram (primo classificato 4+ LTA ID Misto) e Rotary Club Torino Castello (alla società più lontana).

 

 
Nel weekend torna la Rowing for Tokyo - Paralympic Games 2020! Stampa
alt
 
Sabato 21 e domenica 22 ottobre torna il tradizionale appuntamento con la Rowing for Tokyo – Paralympic Games 2020, regata internazionale di para-rowing giunta alla sua 12° edizione. La manifestazione è organizzata dalla Società Canottieri Armida in collaborazione con la Federazione Italiana Canottaggio – Regione Piemonte, Special Olympics Italia e Comitato Italiano Paralimpico – Regione Piemonte.
 
Dal 2004, alcune tra le migliori società remiere italiane ed internazionali si ritrovano sul Po, ospiti dell'Armida (Viale Virgilio 45 – Parco del Valentino - Torino), per promuovere il para-rowing, il canottaggio praticato da persone con disabilità fisico/motoria, sensoriale e intellettivo/relazionale: un'occasione che segna l'incontro tra atleti di ogni livello, età ed esperienza per consolidare i risultati di oggi e formare i campioni di domani, con un occhio di riguardo alle Paralimpiadi di Tokyo 2020. Domenica 22, in chiusura di regata, ci sarà spazio per una gara promozionale tra equipaggi 8+, tra cui il team Armida Open Mind interamente composto da atleti con disabiltà intellettivo/relazionale, fiore all'occhiello della società ed eccellenza sportiva piemontese. Di particolare importanza inoltre, sarà la partecipazione, in rappresentanza della Nazionale Italiana di para-rowing, di Luca Lunghi, protagonista Azzurro ai Giochi Paralimpici di Rio 2016.
 
In questa edizione, la regata ospiterà altre due importanti progetti legati al mondo del para-rowing e dell'inclusione sportiva delle persone con disabilità: si tratta di Rowing 4 All della Federazione Italiana Canottaggio e Iron Mind della Marco Berry Onlus, entrambi promossi dalla Fondazione Vodafone Italia.
 
Rowing for Tokyo – Paralympic Games 2020, organizzata con il supporto di Banca Alpi Marittime, Banca Fideuram, Rotary Club Torino Castello e SuperAbile INAIL, ha ricevuto il patrocinio della Regione Piemonte e della Città Metropolitana di Torino.
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 4 di 42